Henriot

Enoteca Italiana é distributore ufficiale per Bologna e provincia di Champagne Henriot
Champagne
Henriot
Champagne Henriot
Vincitore
International Wine Challenge 2008

LA METAMORFOSI DELLA TAVOLA: TAGLIATELLE BY NIGHT

"La Bolla Pungente" è la rubrica enogastronomica curata da Marco Nannetti dal 2006 per Il Resto del Carlino della domenica

LA METAMORFOSI DELLA TAVOLA: TAGLIATELLE BY NIGHT

LA METAMORFOSI DELLA TAVOLA: TAGLIATELLE BY NIGHT

La metamorfosi che continuamente stiamo assistendo in tutti i campi commerciali è incredibile e quando ci voltiamo con la testa indietro di qualche anno troviamo dei cambiamenti repentini che un tempo impiegavano decine di anni per concretizzarsi. Pensiamo solo le abitudini alimentari e gli orari del consumo dei pasti come sono cambiati radicalmente, infatti sempre di più il pranzo è calato in maniera tangibile nel Ristorante e viene scimmiottato da un pasto veloce nei Bar oppure nei tanti locali che praticano il “pranzo veloce”: pizze al taglio, kebab, Fast Food ecc . Un altro grande cambiamento è avvenuto nell’orario delle pause pranzo e delle cene, infatti il pranzo si pratica dalle ore 13,30 alle 14,30 e la cena dalle 21,00  alle 22,30, tutto questo dovrebbe portare anche ad cambio strutturale del ristorante e dell'osteria così da aiutare ad assimilare cibo in queste fasce dove c’è la maggior parte della clientela.
Da questa constatazione mi viene da fare un ragionamento che si divide in due parti: la prima è che il ristorante /trattoria che vuole rimanere aperto per la pausa pranzo dovrebbe avere una gestione snella, innovativa sia come personale che come tovagliato e posateria così da portare ad un consumo di cibo molto simile a un locale veloce, se questo non fosse possibile per problematiche gestionali troppo complicate, sarebbe meglio chiudere al pranzo e fare due ore di più alla sera, non è pensabile che ancora oggi non si possa mangiare un piatto di tagliatelle alle 23,00 a Bologna, la città dei Biassanot. E’ vero sono cambiamenti che possono portare paure e impegno mentale per cambiare mentalità, però è anche vero che stare così ingessati al passato, stiamo presentando un cartolina della Bologna gastronomica poco entusiasmante. Prosit