Etna Rosso DOC “Feudo” 2014 Girolamo Russo

42,00

Il Rosso Feudo Etna DOC prodotto da Girolamo Russo nasce in un territorio, l’area che si estende lungo le pendici dell’Etna appunto, che da sempre conosce lo sfruttamento delle sue peculiari caratteristiche di clima e suolo, per la creazione di vini di qualità eccellente.

Descrizione

Descrizione

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
  •  TIPO VINO: ROSSO

  • AROMA: FRUTTATO

  • ABBINAMENTI: CARNE

  • VITIGNI: NERELLO MASCALESE 100%

  • GRADAZIONE ALC.: 14,5%

  • TEMPERATURA: 16-18°C

  • COLORE: ROSSO RUBINO

DESCRIZIONE CANTINA:

Distesa sul versante nord dell’Etna, tra i 650 e i 780 metri, l’Azienda ha in proprietà 15 ettari di vigneti, incorniciati da noccioleti e uliveti. Nel 2005 Giuseppe Russo la rinnova, dandole il nome del padre e conservando l’eredità di questa sua famiglia nativa di Passopisciaro, uno dei borghi al centro della rinascita dei grandi vini rossi dell’Etna. Giuseppe e i suoi collaboratori coltivano le vigne in regime biologico, secondo la tradizione contadina: quella che ha permesso a vigneti vecchi anche di un secolo di giungere fino ad oggi. E così gli antichi impianti ad alberello, insieme ai nuovi filari, vengono lavorati principalmente a mano: potature corte, aratura, zappatura, legatura, zolfo e rame. Nel mese di ottobre, in vendemmia, si selezionano con accuratezza le uve, e si vinificano separatamente le diverse contrade, ognuna straordinariamente ricca di profumi, colori e vibrazioni. Per imprigionare nei singoli vini l’anima di ciascuna di esse.

DESCRIZIONE VINO:

Il Rosso Feudo Etna DOC prodotto da Girolamo Russo nasce in un territorio, l’area che si estende lungo le pendici dell’Etna appunto, che da sempre conosce lo sfruttamento delle sue peculiari caratteristiche di clima e suolo, per la creazione di vini di qualità eccellente. L’uvaggio utilizzato per la produzione di questo rosso è costituito unicamente da Nerello Mascalese. Durante la seconda decade del mese di ottobre l’uva viene raccolta a mano e selezionata in maniera attenta e accurata. Una volta terminata questa operazione, l’uva viene lasciata a fermentare per circa tredici giorni all’interno di vasche di acciaio inox. Affinché la fermentazione avvenga in maniera ottimale, la temperatura nelle vasche è controllata e si aggira tra i 28° C e i 30° C. L’affinamento continua per sedici mesi in barriques, e si conclude dopo altri sei mesi dopo l’imbottigliamento. Solo una volta trascorso quest’arco di tempo il vino può essere commercializzato.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.