Montefalco Rosso D.O.C. “Fidenzio” 2016 Cantina Tudernum

11,00

Dall’unione tra la potenza del Sangiovese (70%) e del Sagrantino (15%) e la piacevolezza del Merlot (15%) nasce il Montefalco Rosso cantina Tudernum.
Le uve vengono vinificate separatamente, e assemblate soltanto al momento di essere poste in piccole botti di rovere.
Per la produzione del Montefalco Rosso viene eseguita una scrupolosa selezione dei grappoli, un attenta diraspatura, e la fermentazione in piccoli serbatoi di acciaio a una temperatura controllata (circa 28 °C).
I tempi di macerazione delle bucce variano dai 18 ai 22 giorni. Infine il vino viene riposto in barriques di rovere francese dove affina per circa 12 mesi.

Descrizione

Descrizione

  •  TIPO VINO: ROSSO

  • AROMA: SPEZIATO E FRUTTATO

  • ABBINAMENTI: SECONDI DI CARNE

  • VITIGNI: SANGIOVESE SAGRANTINO MERLOT

  • GRADAZIONE ALC.: 14,5%

  • TEMPERATURA: 18-19°C

  • COLORE: ROSSO RUBINO INTENSO

DESCRIZIONE CANTINA:

La Cantina Tudernum nasce nel 1958, quando 54 viticoltori si associarono per vinificare e commercializzare in forma cooperativa le proprie produzioni. Dai pochi ettari iniziali, il “parco vigneti” della cantina Tudernum ha raggiunto circa 650 ettari negli anni ‘75-‘95. Nel 1995 è iniziato il processo di riposizionamento della Cantina che ha portato agli attuali 350 ettari. Tale processo è parte integrante della strategia di rivalutazione della produzione della Cantina ed ha segnato l’inizio di una nuova fase per i Vini Tudernum.
Mentre i vigneti realizzati negli anni ‘70 erano caratterizzati da larghi sesti di impianto e da varietà altamente produttive, per quelli reimpiantati a partire dai primi anni ‘90 sono state utilizzate varietà sia tipiche della zona (Grechetto, Sangiovese, Sagrantino) che internazionali (Merlot, Cabernet Sauvignon, Chardonnay) con maggiori connotazioni qualitative. I nuovi vigneti sono tutti meccanizzabili, segno dell’attenzione che la Cantina ha sempre dedicato alle innovazioni tecnologiche del settore. Il cambiamento del mercato del vino, sempre più orientato al “bere meno ma meglio”, ha portato la Tudernum a puntare sull’eccellenza e sul rapporto qualità – prezzo.
Oggi la Cantina Tudernum continua a seguire la via tracciata all’inizio degli anni novanta: ricerca scientifica, miglioramenti strutturali ed investimenti volti all’ottenimento della più alta qualità. Iniziative fondamentali per una compagnia attenta ai cambiamenti di un mercato sempre più informato ed esigente. I critici e le realtà del settore hanno gia riconosciuto la qualità dei vini della Tudernum.
Ad oggi la Cantina Tudernum è distribuita, oltre che in gran parte del nostro territorio nazionale, in più di 20 nazioni nel mondo rappresentando con orgoglio il territorio e le tradizioni della Regione in cui è nata.

DESCRIZIONE VINO:

Nel calice si palesa con un rosso rubino a riflessi violacei
Al naso frutti maturi si fondono con lievi sentori di vaniglia e aromi che ricordano salvia e menta.
Al palato risulta morbido, strutturato con finale gradevolmente tannico e pieno.