Trento DOC Pas Dosè 2015 Marchesi Guerrieri Gonzaga

25,00

Lo spumante Marchesi Guerrieri Gonzaga viene creato con uve 100% chardonnay coltivate tra le colline di Pressano ad una quota di 400 metri,  e l’alta val di Cembra tra i 400 e i 700 metri.

Le uve, vendemmiate manualmente, sono fatte fermentare in acciaio a temperatura controllata. Il vino rimane per almeno 8 mesi sui suoi lieviti, e in seguito all’imbottigliamento, rimane per minimo 36 mesi in affinamento. Infine, dopo la sboccatura, riposa altri 6 mesi nel silenzio delle cantine dal quale uscirà uno spumante estremamente elegante e verticale dalla forte identità.

Descrizione

Descrizione

  •  TIPO VINO: METODO CLASSICO

  • AROMA: LIEVITO E PASTICCERIA

  • ABBINAMENTI: PIATTI DI MARE

  • VITIGNI: CHARDONNAY

  • GRADAZIONE ALC.: 12%

  • TEMPERATURA: 8-10°C

  • COLORE: GIALLO PAGLIERINO

DESCRIZIONE CANTINA:

Più di mille anni fa era un monastero, da oltre tre secoli è la residenza dei Marchesi Guerrieri Gonzaga che l’hanno gradualmente trasformata in una tenuta vitivinicola all’avanguardia: la tenuta San Leonardo.

Una prima riorganizzazione della tenuta avviene tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento grazie al padre del Marchese Carlo, appassionato di enologia. Ma è proprio Carlo, grande appassionato di vini, che dedica a San Leonardo la quasi totalità delle sue attenzioni, da questo nasce la sua decisione di studiare enologia a Losanna e approfondire le conoscenze con viaggi di studio in Francia ed in Toscana. Proprio qui, nella proprietà di San Guido, iniziò la lunga e proficua consuetudine con Mario Incisa della Rocchetta, che lo introdusse a tutti i segreti del blend bordolese e divenne a tutti gli effetti il suo “padrino enologico”. Oggi questa vibrante passione è stata trasmessa al figlio Anselmo che amministra l’azienda con competenza e lungimiranza.

DESCRIZIONE VINO:

Nel calice si palesa con un colore giallo paglierino tendente al dorato, spuma fine e persistente; il naso si apre su richiami floreali primaverili, per poi lasciar spazio ad aromi che ricordano il lievito e la pasticceria.

Al palato entra con un buon corpo, caratterizzato da una vibrante acidità che incoraggia il sorso, chiude con una gustosa mineralità.