Romagna DOC Sangiovese Superiore “Centurione” 2019 Ferrucci

11,00

Il ‘Centurione’ di Ferrucci è un Sangiovese di Romagna Superiore prodotto da uve Sangiovese provenienti da vigneti siti in Serra di Castelbolognese a 180 metri slm.

Dopo la diraspatura la fermentazione avviene in vasche di cemento vetrificato con inoculo di lieviti selezionati la macerazione sulle vinacce dura fino a fine fermentazione con controllo della temperatura. Il vino matura per sei mesi in vasche di cemento prima di un periodo di ulteriore affinamento in bottiglia.

Descrizione

Descrizione

  •  TIPO VINO: ROSSO

  • AROMA: FRUTTATO

  • ABBINAMENTI: PRIMI DI CARNE

  • VITIGNI: SANGIOVESE

  • GRADAZIONE ALC.: 13,5%

  • TEMPERATURA: 18-19°C

  • COLORE: ROSSO RUBINO

DESCRIZIONE CANTINA:

All’Azienda Agricola Ferrucci, nata nel 1932, appartengono circa 15 Ha, in media collina, di una delle zone enologicamente più felici di tutta la Romagna.

Predestinata, quindi, al meglio, la terra dei Ferrucci ha potuto esprimere, negli anni, tutte le sue straordinarie potenzialità produttive solo grazie all’attenzione, cura e passione con cui la famiglia vi si è sempre dedicata.

Il progetto produttivo si fonda sulla scelta di vinificare esclusivamente uve di propria produzione, così da favorire al meglio una costante ed accurata ricerca della qualità. Le viti sono potate in modo da ottenere una quantità limitata di frutti; alla sfioritura, i grappoli appena formati, se necessario, vengono diradati; durante la vendemmia, solo il meglio del raccolto diventa vino. Ogni bottiglia, alla fine, è come una poesia che si scopre nel colore, si legge nel profumo, si interpreta col gusto.

Gli ultimi anni della vita aziendale sono stati caratterizzati da importanti investimenti nella ricerca e sperimentazione delle scelte clonali e dei vari tipi di sesti di impianto, allo scopo di raffinare sempre di più, ed all’origine, la qualità delle uve.

La competenza degli uomini, con l’ausilio di elevata tecnologia nelle macchine e nelle attrezzature, governa poi l’andamento dell’intero ciclo produttivo, dal campo alla cantina. La cantina, ricavata da una costruzione d’epoca romana che si tramanda fosse una stalla di cambio dei cavalli voluta da Caio Gracco (gens Caia), conserva tutto il fascino e i profumi tipici di questi ambienti pur convivendo con la moderna dotazione tecnologica.

DESCRIZIONE VINO:

Nel calice si presenta con un rosso rubino brillante carico.

Al naso si configurano sentori primari di viola, mammola e frutti rossi.

Al palato si sente la freschezza del Sangiovese unita ad un trama tannica fine che sgrassa il sorso rendendolo agile.