Sicilia Cataratto DOC “Caeles” 2019 Firriato

13,00

Caeles Cataratto è un vino che coniuga natura, rispetto del territorio, qualità. Dopo lunghi anni di osservazione e sperimentazione, Firriato ha trovato nella Tenuta di Borgo Guarini il luogo ideale per l’allevamento del Cataratto. I suoli calcarei con presenza di argilla, sono caratterizzati da ridotte condizioni di fertilità e umidità. Anche nel vigneto di Catarratto, così come per tutta la Tenuta agricola, si pratica l’inerbimento a base di piante spontanee di leguminose e cereali. Dall’insieme di queste caratteristiche pedoclimatiche e colturali nasce il vino biologico certificato Caeles Cataratto. Vivido esemplare di vino prodotto secondo procedimento biologico, si caratterizza per le sfumature erbacee e una struttura ben articolata con i toni fruttati della natura incontaminata.

Descrizione

Descrizione

  •  TIPO VINO: BIANCO

  • AROMA: FLOREALE

  • ABBINAMENTI: PIATTI DI PESCE

  • VITIGNI: CATARATTO

  • GRADAZIONE ALC.: 12,5%

  • TEMPERATURA: 8-10°C

  • COLORE: GIALLO PAGLIERINO

DESCRIZIONE CANTINA:

A metà degli anni ’80 Salvatore Di Gaetano decide di fondare la cantina Firriato insieme alla moglie Vinzia Novara.

In pochissimo tempo Firriato prende la scena dei vini siciliani diventandone ambasciatore in Italia e nel Mondo, grazie a un’assidua ricerca della qualità e un’identità territoriale autentica.

Nel tempo l’azienda si è espansa e oggi conta ben 320 ettari vitati con una produzione che si attesta sulle 4 milioni di bottiglie; le varietà più coltivate e curate sono quelle autoctone, dal potente Nero d’Avola ai vulcanici Nerello Mascalese e Nerello Capuccino, dal fresco Cataratto all’aristocratico Perricone.

Il vino Firriato vi permetterà di scoprire tutta la poesia e la tradizione della Sicilia, terra di inestimabile bellezza e cultura, e di riassaporare nel bicchiere sensazioni uniche e, al tempo stesso, ricche di una storia secolare.

DESCRIZIONE VINO:

Giallo brillante con riflessi verdolini.
Al naso è potente e fresco, esaltano netti richiamo floreali di ginestra che si amalgamano deliziosamente con le note fruttate di pesca bianca, pera matura.
È la natura in bocca, dove si evincono sfumature erbacee e una struttura ben articolata. Di grande personalità, per freschezza
e fragranza, avvolge il palato in un unicum che solo la vocazione biologica è capace di generare.