Rosso di Montalcino DOC 2018 Col d’Orcia

13,00

Il Rosso di Montalcino Col D’Orcia è un vino classico, fatto con uve Sangiovese in purezza, che esce un anno dopo la vendemmia così da mantenere tutta la freschezza e la fruttuosità di un vino giovane ma allo stesso tempo l’intensità di quel terroir che solo Montalcino è capace di trasmettere.

Esegue lunghe macerazioni sulle bucce e un affinamento in botti grandi di 9 mesi.

Descrizione

Descrizione

  •  TIPO VINO: ROSSO

  • AROMA: FRUTTI ROSSI

  • ABBINAMENTI: CARNI ALLA GRIGLIA

  • VITIGNI: SANGIOVESE

  • GRADAZIONE ALC.: 14,5%

  • TEMPERATURA: 18-20°C

  • COLORE: ROSSO RUBINO

DESCRIZIONE CANTINA:

Col d’Orcia è una delle aziende storiche di Montalcino. La discendenza odierna risale almeno al 1890. Nei primi del 1933 la Fattoria di Sant’Angelo in Colle presentò i suoi Brunelli alla “esposizione di vini” (Prima Mostra dei Vini d’Italia) tenutasi a Siena.

I fratelli Leopoldo e Stefano Franceschi ereditarono la proprietà e conseguentemente divisero le loro parti nel 1958.  Stefano Franceschi chiamò la sua azienda Col d’Orcia (collina sull’Orcia) dal nome del fiume che scorre attraverso la proprietà. La posizione è decisamente felice grazie alla barriera del Monte Amiata (1750 mt.) e per l’influenza esercitata sul clima dal mare Tirreno che dista in linea d’aria circa 35 Km.

Ad oggi l’azienda è di proprietà della famiglia Cinzano, sotto il controllo diretto del Conte A. Marone Cinzano, e grazie alla sua lungimirante supervisione, la tenuta conta in totale 540 ettari di cui 150 sono vitati prevalentemente da varietà autoctone, che donano vini intrisi di nobiltà aristocratica e superba eleganza.

DESCRIZIONE VINO:

Nel calice si palesa con un intenso rosso rubino a riflessi violacei.

Al naso si presenta un bouquet ampio e complesso, con note di ciliegia e amarena, seguito da un ricco boisè e spezie.

Al gusto è elegante e morbido, con tannini piacevolmente maturi. Presenta un retrogusto fruttato, lungo e persistente.