Colli Bolognesi Pignoletto “Vecchie Vigne” DOCG 2019 Isola

16,00

Il Colli Bolognesi Pignoletto Vecchie Vigne è una versione eccellente del famoso vino Bolognese.

Da vigneti di oltre 40 anni situati nel comune di Monte san Pietro e Valsamoggia Castello di Serravalle, provengono uve di Grechetto Gentile vendemmiate manualmente e sottoposte a lenta pressatura, fermentazione alcolica in vasca di acciaio a temperatura controllata e in piccola parte (15%) in barrique di rovere francese.

L’affinamento viene eseguito in vasca di acciaio per 12 mesi, imbottigliamento e ulteriore affinamento in bottiglia.

Il risultato è un Pignoletto nella versione più austera, nato per esaltare il talento del territorio e del vitigno.

Descrizione

Descrizione

  •  TIPO VINO: BIANCO

  • AROMA: FRUTTATO E FLOREALE

  • ABBINAMENTI: PRIMI DI PESCE

  • VITIGNI: GRECHETTO GENTILE

  • GRADAZIONE ALC.: 13%

  • TEMPERATURA: 8-10°C

  • COLORE: GIALLO PAGLIERINO

DESCRIZIONE CANTINA:

Dal 1898 la famiglia Franceschini abita la borgata “Isola” e coltiva a vigneto i terreni adiacenti.

Nel 1957 Giovanni fonda l’Azienda Agricola ISOLA, oggi il titolare è Marco che con la moglie Paola e i figli Gian Luca e Claudia porta avanti la tradizione vitivinicola producendo diverse etichette.

La filosofia produttiva è molto semplice, c’è una ricerca della tecnica adeguata ad avere vini di qualità, mediante le pressature soffice e a uva intera per le uve bianche, e macerazioni più o meno lunghe per le uve rosse. I vini più prodotti sono Colli Bolognesi Pignoletto Frizzante, e Colli Bolognesi Pignoletto Superiore, al quale negli ultimi cinque anni si sono affiancate sia la versione Spumante dei Colli Bolognesi Pignoletto che la versione Classico. La produzione include anche vini da vitigni internazionali, come il Bianco Bologna, o i due rossi giovani che sono il Merlot e il Cabernet Sauvignon, e le selezioni importanti di Cabernet Sauvignon o Barbera.

DESCRIZIONE VINO:

Nel calice si presenta giallo paglierino.

Al naso si sviluppano intensi e complessi sentori terziari e minerali, con richiami delicati di frutti a polpa bianca e fiori.

Notevole struttura gustativa, acidità tagliente, strepitosa continuità e finale lungo senza esitazioni.